Requisiti fondamentali per la donazione di sangue

  1. Stato di salute buono
  2. Per la prima donazione, età compresa tra i 18 e i 60 anni, per i donatori regolari fino a 75 anni.
    I donatori regolari oltre i 65 anni e fino ai 75 anni devono essere autorizzati dal medico responsabile della donazione a determinati intervalli.
  3. Peso di almeno 50 chilogrammi
    Il volume sanguigno prelevato deve essere inferiore al 13 % del volume complessivo del sangue. Con un peso inferiore a 50 kg questo requisito non può più essere garantito.
  4. Nessun intervento chirurgico importante e nessun parto negli ultimi 12 mesi
    Durante le operazioni ed i parti possono verificarsi emorragie. Il corpo ha bisogno di tutte le sue riserve per guarire il più presto possibile.
  5. Nessun comportamento a rischio (droghe, nuovi o numerosi partner)
    In base alle statistiche, determinati comportamenti nascondono il rischio di trasmissione di malattie infettive pericolose. Nell’interesse di chi riceve il sangue, devono essere considerate le cosiddette situazioni a rischio.
  6. Nessuna assunzione di determinati medicamenti
    Per informazioni più precise contattate il vostro servizio trasfusionale regionale
  7. Tempi di attesa in caso di soggiorno nei paesi con presenza di malattie infettive specifiche
    In molti paesi c’è un alto rischio di contrarre malattie infettive come la malaria o il virus del Nilo occidentale. Per escludere il più possibile i rischi di trasmissione per chi riceve la donazione di sangue, devono essere osservati i tempi di attesa prescritti per ciascun paese.
  8. Nessun tatuaggio o piercing negli ultimi quattro mesi
    Quando si praticano tatuaggi o piercing, si verificano delle piccole lesioni che possono favorire l’ingresso di batteri e virus. Per poter escludere un’infiammazione o un’infezione, è necessario un tempo di attesa di quattro mesi.
  9. Nessun soggiorno superiore a sei mesi nel Regno Unito tra il 1980 ed il 1996
    Il Regno Unito comprende Inghilterra, Galles, Scozia, Irlanda del Nord, Isola di Man, Isole del Canale, Isole Falkland e Gibilterra.
  10. Nessuna trasfusione di sangue dal 1980
    La ragione per gli ultimi criteri 9 e 10 si basa sulla malattia vCJD (variante malattia Creutzfeldt-Jakob). Dal 1980, in Gran Bretagna e Irlanda del Nord si sono verificati numerosi casi di questa malattia. Poiché non se ne può escludere la trasmissione attraverso il sangue, Trasfusione CRS Svizzera ha dovuto introdurre questa esclusione preventiva.

Ulteriori criteri sono elencati nel documento “Principali criteri per la donazione di sangue” e sul sito www.trasfusione.ch.