Concretezza

Attività di insegnamento, di ricerca e di servizio capaci di rispondere nella forma e nei contenuti alle effettive esigenze dell’utenza.

Durante le loro formazione, gli studenti di teatro imparano a costruire materialmente una maschera: un apprendistato che unisce sensibilità e creatività artistiche a un concreto sapere artigianale.

Il corso Bachelor of Arts in Theatre dell’Accademia Teatro Dimitri prevede non solo un intenso allenamento corporeo, ma anche numerosi laboratori e moduli didattici: tra questi, anche corsi di costruzione e di recita con maschere. Sotto la guida della docente, gli studenti sono chiamati a ideare e creare personalmente le proprie maschere, passando dal disegno al modello, fino all’oggetto definitivo.

Sul piano didattico, gli studenti realizzano concretamente l’oggetto, agendo con le loro mani e su un materiale specifico; devono inoltre tener conto di contingenze reali quali l’umidità, la temperatura dell’ambiente e le condizioni atmosferiche. L’apprendimento richiede quindi, oltre ad una sensibilità creativa, una completa e concreta competenza artigianale.

Alla base di questo lavoro si pone l’approfondita analisi della fisionomia umana e, in particolare, l’aspetto caratterizzante dato dai tratti e dagli atteggiamenti peculiari del volto di una persona, per giungere ad estrarne l’essenza e poi trasporla attraverso linee e volumi in una maschera. Ne deriva così una maschera con un’espressione concreta e con un proprio carattere, che gli studenti devono imparare a interpretare sfruttando il potenziale espressivo del corpo. Al termine, lo studente non ottiene solo un oggetto concreto, ma anche uno strumento per scoprire specifici caratteri e personaggi, per creare storie da raccontare al pubblico.

La maschera e il suo valore, raccontati nel video da Colette Roy – Docente di costruzione e recita maschere dell’ATD – e da Michele Rezzonico, Studente del Bachelor of Arts in Theatre dell’ATD.