Innovazione

Atteggiamento fondamentale in ogni contesto per anticipare proattivamente il futuro in una realtà in rapido divenire.

Un innovativo gilet e un copri-zaino per ciclisti e runners, muniti di frecce direzionali ad alta visibilità: ad idearli, CLARA Swiss Tech Sagl, una giovane start-up ticinese fondata da quattro laureati del Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI.

L’urbanizzazione e la crescita demografica stanno portando sempre più la bicicletta ad essere il mezzo di trasporto ovvio del futuro: in Olanda ad esempio, la biciletta è il mezzo primario di trasporto per circa il 30% della popolazione. L’inconveniente è però che l’attuale traffico urbano è un pericolo per la sicurezza dei ciclisti e principale causa di incidenti auto-bicicletta. CLARA si prefigge l’obiettivo di ridurre la probabilità di incidente attraverso un sistema attivo ad alta visibilità.

Il progetto CLARA – che ha fatto parlare di sé in tutto il mondo, anche attraverso la celebre rivista Forbes – ha portato a brevettare un gilet e un copri-zaino in grado di migliorare la visibilità di ciclisti e runners, e la sicurezza di tutti gli utenti della strada, soprattutto in condizioni di scarsa visibilità e in prossimità degli incroci.

Tramite una levetta wireless posta sul manubrio e all’integrazione di frecce direzionali ad alta visibilità, il ciclista può segnalare in maniera semplice le proprie intenzioni agli altri utenti della strada. Per mezzo di un tasto posizionato sulla giacca, tutte le luci possono anche essere accese manualmente, rendendola un indumento da utilizzare anche per il running e le passeggiate.

Nata dall’unione di competenze diverse negli ambiti dell’ingegneria gestionale, elettronica e informatica, CLARA è un esempio innovativo di applicazione tecnica nei settori della moda e dell’abbigliamento.

A idearla, un team composto da quattro diplomati del Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI – Marco Dal Lago, Paolo Cunzolo, Gian Mattia Pettinato e Gianluca Costante – ai quali si è aggiunto in seguito Gianluca Cottiati, un ragazzo dell’Università di San Gallo.

CLARA e il suo valore, raccontati nel video da Marco Dal Lago, laureato Master of Science in Engineering, CEO e co-fondatore di CLARA Swiss Tech Sagl.