Partenariato

Collaborare al proprio interno, con le istituzioni accademiche e gli altri enti pubblici e privati per un’azione sinergica ed efficiente.

Incentivare l’uso parsimonioso e ragionato dell’acqua, grazie a contatori intelligenti in combinazione con social media, giochi da tavolo e interattivi: questo è lo scopo di SmartH2O, un’iniziativa europea che coinvolge diverse università e aziende tra le quali la SUPSI e la Società Elettrica Sopracenerina (SES).

In tutto il mondo, il consumo di acqua è in continua crescita, soprattutto nei grossi agglomerati urbani: essendo una risorsa esauribile, servono strategie efficienti e sostenibili per la gestione della domanda, sia dal punto di vista economico, sia dal punto di vista ecologico e sociale. Quanta acqua consumiamo per i nostri usi quotidiani e come potremmo contenere gli sprechi?
Una domanda a cui cerca di rispondere SmartH2O, il progetto finanziato dal Settimo Programma Quadro Europeo di cui la SUPSI è coordinatrice con l’Istituto Dalle Molle di Studi sull’Intelligenza Artificiale (IDSIA).

Primo essenziale tassello del progetto, la consapevolezza: attraverso la posa di contatori intelligenti (Smart Meter) e la messa a disposizione di una piattaforma online, gli utenti possono consultare in tempo reale i propri consumi, verificandoli e adeguando il proprio comportamento in base alle azioni di risparmio suggerite. Tra le realtà coinvolte nella fase di test insieme alle città di Londra e Valencia, anche il Comune ticinese di Terre di Pedemonte che, grazie alla collaborazione con la SES, ha sostituito i suoi vecchi contatori con 400 nuovi Smart Meter. Un esempio di come i progetti possano svilupparsi concretamente grazie a collaborazioni sul territorio, a beneficio di tutti i partner.

A complemento di questa piattaforma, la possibilità di competere virtualmente con altri utenti – cercando di vincere nella sfida del consumo – e un gioco da tavolo “Drop!” destinato ai bambini delle scuole elementari, per educare in maniera giocosa all’utilizzo efficiente dell’acqua.

Smart H2o e il suo valore, raccontati nel video da Andrea Emilio Rizzoli – Professore e Ricercatore presso l’IDSIA – e da Marco Bertocchi, Business Development Società Elettrica Sopracenerina.