Fasi del progetto

Corona Immunitas Ticino si sviluppa nell’arco di dodici mesi a partire da luglio 2020 e prevede tre disegni di studio.

1. Studio prospettico di coorte

8000 persone (dai 5 anni in su) sono state selezionate casualmente dall’Ufficio federale di statistica e verranno invitate a far parte di una coorte digitale. La partecipazione prevede la compilazione di questionari sulla propria salute e il monitoraggio dei sintomi COVID-19 per 12 mesi (per alcune sottopopolazioni verranno effettuate delle interviste di persona).

2. Studi ripetuti di siero-prevalenza

  • Le prime 1000 persone tra i 20 e i 64 anni sono state reclutate casualmente tra coloro che faranno già parte della coorte digitale. A loro è stato proposto di prendere un appuntamento tramite agenda online in uno di sei ospedali dell’Ente Ospedaliero Cantonale per effettuare un prelievo di sangue tra il 20 e il 31 luglio. E’ stato inoltre proposto loro di invitare fino a cinque persone, di età inferiore ai 20 e/o superiore (o uguale) ai 65 anni, a entrare a far parte della coorte digitale e ed effettuare un prelievo di sangue.
  • Le prime 1000 persone tra i 5 e i 20 anni verranno reclutate casualmente tra coloro che faranno già parte della coorte digitale. Loro avranno la possibilità di invitare fino a cinque persone di età superiore o uguale ai 65 anni, con cui hanno avuto contatti regolari negli ultimi mesi (es. nonni, prozii, vicini di casa), verrà poi proposto loro di prendere un appuntamento per effettuare un prelievo di sangue a novembre 2020.
  • Le prime 1000 persone di età superiore o uguale ai 65 anni verranno reclutate casualmente tra coloro che faranno già parte della coorte digitale. Loro avranno la possibilità di invitare fino a cinque persone di età inferiore ai 20 con cui hanno avuto contatti regolari negli ultimi mesi (es. nipoti, vicini di casa), verrà proposto loro di prendere un appuntamento per effettuare un prelievo di sangue a novembre 2020.

3. Studio caso-controllo prospettico

Ad un totale di 200 partecipanti (sotto i 20 anni e sopra i 65 anni) verrà proposto di ripetere il prelievo di sangue dopo 3, 6 e 9 mesi dopo il primo esame sierologico. Lo scopo è di valutare se l’infezione da SARS-CoV-2 si ripresenta nel tempo nelle persone con anticorpi e di determinare la proporzione di reinfezioni e la durata dell’immunità acquisita.

Corona Immunitas Ticino: Insieme per reagire