Archivi categoria: 2013

Stakeholder Management per il turismo

La gestione globale della destinazione turistica San Bernardino

Un nuovo modello di interazione e gestione che consenta alla destinazione turistica San Bernardino di mostrare tutte le proprie potenzialità.

Descrizione

La località turistica di San Bernardino, dopo un periodo di forte crescita e ottimi risultati, si trova oggi ad affrontare una situazione difficile. Negli ultimi anni, infatti, ha perso quote di mercato e attrattività nei confronti di una concorrenza diventata sempre più competitiva. Continua a leggere

Un progetto per conciliare famiglia e lavoro

Studio di fattibilità per un nuovo asilo nido a Locarno

Un asilo nido permette a docenti e studenti una miglior conciliazione degli impegni familiari, professionali e/o di studio.

Descrizione

Il Dipartimento formazione e apprendimento (DFA) della SUPSI ha intenzione di estendere i servizi attualmente offerti al suo interno, con l’apertura di un asilo nido, rivolto prioritariamente ai propri collaboratori, docenti e ricercatori e agli studenti. Nell’autunno del 2011 il Servizio Gender SUPSI, già promotore nel 2005 dell’apertura di SUPSInido a Manno, ha svolto un’indagine esplorativa presso gli studenti e i collaboratori del DFA, dalla quale è emerso un chiaro interesse per un tale servizio e un profilo di massima dei potenziali utilizzatori. Continua a leggere

Nuovi servizi per nuovi bisogni

Indagine statistica sulle esigenze delle famiglie di Biasca

L’evoluzione demografica della popolazione richiede al Comune di ripensare alla propria offerta di servizi per adeguarsi a nuovi bisogni.

Descrizione

Il progetto svolto con il Comune di Biasca è nato dalla volontà delle autorità politiche e scolastiche di valutare la possibilità concreta di potenziare i servizi offerti alle famiglie residenti con figli in età pre-scolare e scolare. Il Comune ha quindi lanciato la sfida a un gruppo di studenti Bachelor in economia aziendale di rilevare le esigenze della popolazione e indagare quale priorità le famiglie di Biasca attribuiscono ad alcuni servizi che al momento non sono attivi ma che potrebbero venire attivati o al potenziamento di servizi già esistenti. Continua a leggere

Elettricità e sostenibilità: un bilancio positivo

Rapporto di rendicontazione sociale per l’Azienda elettrica ticinese (AET)

Il settore energetico svizzero, dopo anni di quasi monopolio, si sta liberalizzando sulla scia di quanto avvenuto in Europa anche per le piccole economie domestiche.

Descrizione

Anche in Svizzera, dopo l’apertura del mercato energetico per i grandi consumatori, ci si avvia a liberalizzare il mercato anche per le piccole economie domestiche. Ciò significa per AET che in futuro opererà con una struttura parapubblica su un mercato liberalizzato e gli organi di controllo e l’opinione pubblica si attenderanno informazioni supplementari rispetto a quelle fornite oggi dalla tradizionale rendicontazione economico-finanziaria. Continua a leggere