Testimonianza di Andrea Emilio Rizzoli

Di che cosa ti occupi in SUPSI?

Sono Professore presso l’Istituto Dalle Molle di studi sull’intelligenza artificiale, un istituto di ricerca del Dipartimento tecnologie innovative (DTI) e mi occupo di sistemi intelligenti

Quale percorso fai ogni giorno per raggiungere la tua sede di studio / lavoro?

Da casa mia a Vacallo vado in stazione a Chiasso e poi fino a Lamone Cadempino per poi arrivare alla sede di Manno.

Con quale mezzo o con quale modalità ti sposti?

Da Vacallo a Chiasso vado con la mia bici pieghevole che carico sul treno. Una volta piegata si accomoda perfettamente sotto il sedile. A Lamone scendo a faccio l’ultimo tratto ancora in bici.

Come mai questa scelta?

Un tempo andavo in auto, poi mi sono accorto che il tempo di viaggio era completamente sprecato. Inoltre viaggiare in treno e in bici mi permette di dare il mio contributo alla riduzione del traffico sulle nostre strade e al miglioramento della qualità dell’aria.

Cosa ti piace? Quali sono i vantaggi?

In treno posso leggere, studiare, rilassarmi e inoltre con l’opzione treno+bici faccio ogni giorno un po’ di esercizio fisico.

Lo consiglieresti ad altre persone?

Certamente! Alcuni miei colleghi ed amici hanno già seguito il mio esempio (del resto io sono stato ispirato da mia moglie…). A chi è spaventato da un cambiamento radicale della modalità di trasporto consiglio di fare una prova. Ci sono abbonamento mensili e settimanali per i mezzi pubblici ed inoltre la SUPSI contribuisce al costo dell’abbonamento. Io vedo solo vantaggi.