Testimonianza di Claudia Fontana

Di che cosa ti occupi in SUPSI?

Segretaria Formazione continua DEASS Sanità

Quale percorso fai ogni giorno per raggiungere la tua sede di studio / lavoro?

Mendrisio – Lamone-Cadempino – Manno

Con quale mezzo o con quale modalità ti sposti?

Con la bicicletta da casa alla stazione di Mendrisio, dopodiché la carico sul treno (bici pieghevole) e pedalo da Lamone-Cadempino a Manno.

Come mai questa scelta?

Nel 2010 ho venduto l’automobile e da allora utilizzo i mezzi pubblici per spostarmi. Quando lavoravo nella sede Galleria 2, raggiungerla con il treno e l’autobus era molto scomodo. L’autobus, soprattutto la sera, rimaneva imbottigliato nel traffico. Per due anni, fino a quando ci siamo trasferiti nella sede Stabile Piazzetta, ho utilizzato la bicicletta tutti i giorni, con qualsiasi tempo. Ora la bicicletta mi consente di raggiungere la sede di lavoro più velocemente che a piedi, anche se la uso meno regolarmente e non la prendo più quando piove.

Cosa ti piace? Quali sono i vantaggi?

I vantaggi sono che non devo affrontare le colonne in autostrada, il treno è puntuale e sono sicura di arrivare in orario in ufficio. I vantaggi del treno sono anche che ho tempo per leggere e incontrare, a volte, degli amici o conoscenti.

Lo consiglieresti ad altre persone?

Lo consiglio sempre. Ci vuole flessibilità: a volte ci si bagna ma con un paio di pantaloni e scarpe impermeabili non è così terribile; si deve camminare o pedalare in mezzo al traffico, ma anche in auto si respira, purtroppo, lo smog; se il treno è in ritardo, bisogna aspettare qualche minuto, ma non accade spesso. E ci vuole rigore: bisogna uscire da casa o dall’ufficio per tempo. Però si sa in anticipo a che ora si arriverà, è risaputo che camminare e/o pedalare tutti i giorni fa bene, si fanno incontri interessanti e si possono scambiare opinioni con altre persone. Inoltre non è snervante come rimanere imbottigliati nel traffico. Senza automobile risparmio sulla benzina, l’affitto di un garage, l’assicurazione, la manutenzione, ecc. e SUPSI copre una parte dell’abbonamento Arcobaleno. Io non tornerei indietro e l’automobile non mi è mai mancata.